logo-black

"Con un sorriso sano, regolare, brillante hai più chance nelle relazioni personali e lavorative"

Le protesi estetiche possono essere fisse o mobili a seconda del caso clinico del paziente.

Indipendentemente dalla tipologia fissa o mobile, la protesi deve rispettare tre caratteristiche:

  • funzionale per riabilitare le corrette funzioni fonatorie e masticatorie
  • resistente e avere una buona durata temporale
  • esteticamente gradevole e naturale per ripristinare l’armonia del volto

Faccette Estetiche

Le faccette estetiche sono delle sottili lamine in ceramica che vengono applicate sulla superficie visibile dei denti anteriori. Servono ad eliminare discolorazioni, malformazioni, a chiudere degli spazi tra i denti (diastemi), a risolvere gli inestetismi derivanti da carie trattate estese, fratture usura dei denti anteriore e a modificare la forma del dente se non è piacevole. Sono con la massima conservazione della struttura del dente.
La loro preparazione è estremamente conservativa ma nello stesso momento sono in grado di modificare drasticamente l’estetica del sorriso. I denti che accolgono le faccette sono leggermente assottigliati per far spazio alla ceramica. Vengono poi incollati sui denti e la forza di questo legame e’ talmente elevata che una volta cementate sono praticamente integrate nella struttura del dente. Sono estremamente resistenti, biocompatibili e nel tempo non cambiano colore.

Corone Estetiche

Oggi, grazie all’uso di materiali innovativi, quali le ceramiche integrali, zirconia e dislocato di litio, si può ottenere un sorriso perfetto fino a poco fa inimmaginabili. Essendo completamente prive di metallo le corone estetiche si lasciano attraversare dal luce mimetizzando perfettamente le caratteristiche estetiche di un dente naturale.

Protesi Mobile Estetiche

Protesi Mobile Estetica in Nylon

Le protesi in nylon sono un'idea innovativa, sono biocompatibili, anallergiche e altamente estetiche. Ridanno un sorriso naturale senza l'inestetismo dei fili in metallo dello scheletrato tradizionale. Si utilizza nel caso di edentulia parziale come protesi definitiva ma anche come protesi provvisoria durante l’integrazione degli impianti o prima di realizzare una protesi fissa.

Protesi Combinata Estetica

Una protesi combinata è caratterizzata da una protesi fissa (capsula o ponte) che funge da supporto e da una protesi mobile scheletrata che il paziente può rimuovere per una corretta pulizia.
La protesi fissa e la protesi mobili vengono collegati tramite degli attacchi di precisione “a scomparsa”. Sono composti da due parti disinseribili tra loro , di cui una saldata a una corona che ricopre il dente pilastro e una saldata allo scheletrato.
Gli attacchi di precisione offrono maggiore stabilità alla protesi rispetto ai ganci ed esteticamente non sono visibili.