logo-black

"Con un sorriso sano, regolare, brillante hai più chance nelle relazioni personali e lavorative"

Le protesi fisse, come il nome stesso suggerisce, sostituiscono i denti naturali con manufatti stabili e permanenti che assicurano al paziente un sorriso perfetto , come fossero i denti originali.

Una protesi fissa viene cementata o “bonded” tramite adesivi sui monconi dei denti naturali o su impianti e non possono essere rimossi dal paziente. Le protesi fisse, come le protesi mobili devono garantire:

  • Funzionalità: la protesi deve ripristinare una corretta masticazione e delle funzioni articolari (apertura, chiusura, lateralità destra-sinistra e la corretta fonetica).
  • Resistenza: la protesi deve resistere al peso del carico masticatorio e all'usura.
  • Innocuità: la protesi deve essere costruita con materiali atossici e non deve presentare discontinuità che possano danneggiare i tessuti.
  • Estetica: i denti artificiali devono essere il più possibile simili a quelli naturali, ed il profilo facciale del paziente deve rimanere inalterato.
Come il nome stesso suggerisce, la protesi fissa sostituisce i denti naturali con manufatti stabili e permanenti che assicurano al paziente un sorriso perfetto, come fossero i denti originali. Una protesi fissa viene cementata o “bonded” tramite adesivi sui monconi dei denti naturali o su impianti e non possono essere rimossi dal paziente. La parte strutturale della protesi fissa (quella interna) è fatta in metallo (leghe auree o titanio) o in materiali vetrosi (zirconia od allumina) e la parte esterna (quella estetica) è fatta di ceramica. Esistono diversi tipi di protesi dentarie fisse: le corone, i ponti e le faccette estetiche e protesi dentaria fissa su impianti

Corone

Le corone sono protesi per denti singoli. Si ricorre ad una corona per rinforzare un dente devitalizzato, rotto o scheggiato e per la copertura di un impianto dentale.
Le corone si ancorano ad un moncone di un impianto o al dente opportunamente preparato (moncone) o tramite un perno inserito alla radice del dente (perno moncone) e vengono realizzate rispettando l’anatomia e il colore del dente originale.

Pernomoncone

Per coprire un dente con una capsula (corona) bisogna limare il dente fino a renderlo un moncone. Si intende per perno moncone una struttura che viene realizzata per ricostruire e rinforzare il moncone di un dente devitilizzato. Il perno è ubicato all'interno della radice del dente che poi viene ricostruito con dei materiali compositi. Il perno moncone funziona come armatura del dente rendendo l’eventuale moncone più resistente e quindi in grado di sostenere un ponte o una capsula.

Ponte

Un ponte è una protesi fissa che serve per la sostituzione di un dente che è stato estratto o che manca per diversi motivi. E’ un restauro ancorato a due denti adiacenti, i quali possono essere naturali o impianti dentali. I denti che diventano perni del ponte vengono definiti pilastri, mentre i denti mancanti, sostituiti dal ponte stesso, vengono definiti elementi intermedi. Il fine è di ripristinare la funzionalità, bellezza ed armonia del viso e del sorriso il più vicino possibile ai denti naturali.

Faccette Estetiche

Le faccette estetiche sono delle sottili lamine in ceramica che vengono applicate sulla superficie visibile dei denti anteriori. Servono ad eliminare discolorazioni, malformazioni, a chiudere degli spazi tra i denti (diastemi), a risolvere gli inestetismi derivanti da carie trattate estese, fratture usura dei denti anteriore e a modificare la forma del dente se non è piacevole. Sono con la massima conservazione della struttura del dente. La loro preparazione è estremamente conservativa ma nello stesso momento sono in grado di modificare drasticamente l’estetica del sorriso. I denti che accolgono le faccette sono leggermente assottigliati per far spazio alla ceramica. Vengono poi incollati sui denti e la forza di questo legame e’ talmente elevata che una volta cementate sono praticamente integrate nella struttura del dente. Sono estremamente resistenti, biocompatibili e nel tempo non cambiano colore.

Protesi Fisse Su Impianti

Le protesi fisse su impianti sono sistemi che permettono di sostituire uno o più denti mancanti senza coinvolgere i denti naturali. Sono basate sulla sostituzione di uno o più denti, mediante l'inserimento chirurgico di pilastri in titanio.
La maggior parte degli impianti odontoiatrici sono costituiti da due parti:

  • Impianto o Fixture (Parte intraossea)
  • Moncone (Parte emergente dalla gengiva su cui viene applicata la protesi)
Nell’impianto viene avvitato il moncone, che funge da dente naturale limato dove poi viene cementata la corona o il ponte dentale. Il vantaggio di questa tecnica è che non serve limare i denti naturali contigui a quello perso, come invece avviene per il ponte dentale.